• Home
  • >
  • Come aderire

Come aderire

Come aderire
Questa pagina contiene le istruzioni per le adesioni di imprese artigiane, imprese non artigiane che applicano contratti artigiani e imprese che non applicano contratti artigiani.

ADESIONE AD FSBA/EBNA/EBER


ADESIONE AD FSBA
In ottemperanza al DLgs 148/2015 e L.234/2021, tutte le imprese artigiane di qualsiasi dimensione, a partire da 1 dipendente hanno l’obbligo di aderire a FSBA e tale obbligatorietà è evidenziata dal codice di autorizzazione 7B presente nel cassetto INPS aziendale. Fanno eccezione quelle imprese che pur essendo artigiane fruiscono di trattamenti di integrazione salariale CIGO e/o CIGS, identificate con i seguenti C.S.C.:

• 4.13.01 – 4.13.02 – 4.13.03 – 4.13.04 – 4.13.05;
• 4.18.03 con c.a. 5K;
• 4.02.XX con c.a. 3H;
• 4.11.XX con c.a. 3H;
• 4.XX.XX con c.a. 3X;
• 4.13.06 – 4.13.07 – 4.13.08 con c.a. 3P e 3X.

Quote di adesione ad FSBA
- FSBA 0,60% della retribuzione ai fini previdenziali (0,45% a carico impresa, 0,15% a carico lavoratore)
- Dal 1/1/2022 si è tenuti al versamento anche per i lavoranti a domicilio

 

ADESIONE ALLA BILATERALITA' ARTIGIANA EBNA/EBER


L’adesione alla Bilateralità Artigiana dà diritto ad accedere alle attività e prestazioni previste dalla Contrattazione Nazionale, Regionale in relazione alle materie di sostegno al reddito, sicurezza, rappresentanza, welfare, sviluppo imprese.

1) Sono tenute all'adesione alla bilateralità, con versamento EBNA tramite F24*, tutte le imprese con almeno un dipendente, che applicano i Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro dell’Artigianato e le imprese versanti FSBA.

Le imprese artigiane (C.S.C. 4) di qualunque dimensione e le imprese versanti FSBA sono tenute al versamento mensile delle quote:
-
EBNA 7,65 o 11,65 a partire dal rinnovo CCNL (vedi tabella allegata),
- EBER con la quota regionale prevista per il settore/contratto di appartenenza, così come indicato dall’Accordo fra le Parti Sociali Regionali del 27/09/2017 e ss. mm. ii.

Le imprese dei settori CSC 1, 2, 3, 5, 6, 7 di qualunque dimensione, quindi versanti CIG, FIS o ad altro ammortizzatore previsto dalla legislazione, che applicano contratti Artigiani, sono tenute ad aderire alla Bilateralità Artigiana con le seguenti quote:
-
EBNA 7,65, 10,42 o 11,65 a partire dal rinnovo CCNL (vedi tabella allegata),
- EBER con la quota regionale prevista per il settore/contratto di appartenenza, così come indicato dall’accordo fra le Parti Sociali Regionali del 27/09/2017 e ss. mm. ii.

L'adesione si realizza secondo la tipologia d’impresa e la contribuzione è dovuta per tutti i lavoratori dipendenti, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato. Anche in caso di assunzioni o cessazioni in corso di mese la contribuzione resta interamente dovuta.
Per i dipendenti part-time le quote fisse non sono riproporzionabili. Sono esclusi dirigenti e altre figure professionali non comprese nel numero dei dipendenti.
Dal 1/1/2022 si è tenuti al versamento anche per i lavoranti a domicilio.
I lavoratori intermittenti (a chiamata) sono tenuti al versamento alla bilateralità nei mesi in cui prestano attività lavorativa. Se assunti con indennità di chiamata, il versamento è dovuto per tutte le mensilità.


I lavoratori intermittenti sono sempre esclusi dal versamento della sola quota regionale.

Possono altresì aderire alla bilateralità artigiana per accedere alle prestazioni regionali EBER, Sicurezza, Rappresentanza, le imprese non artigiane che applicano contratti diversi dai CCNL dell’Artigianato, previo accordo aziendale sottoscritto dalle Parti costituenti EBER.

Possono aderire al solo sistema Salute e Sicurezza promosso dalla bilateralità artigiana, con le modalità previste al punto 8, le imprese non artigiane che applicano contratti diversi dall'artigianato e associate alle Organizzazioni Artigiane CNA, CONFARTIGIANATO, CASARTIGIANI, CLAAI.


2) L’adesione a FSBA è obbligo di legge in forza del decreto 148/2015 e della L.234/2021 avendo le Parti Sociali Nazionali dell’Artigianato costituito il Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativo (FSBA).
L'adesione ad EBNA è un obbligo contrattuale per chi applica contratti artigiani e le imprese versanti FSBA.

L'adesione ad EBER, per le categorie e secondo gli importi previsti dalle Parti Sociali Regionali nell'accordo Interconfederale Intercategoriale del 27/09/2017 e ss. mm. ii, è un obbligo contrattuale a partire da Settembre 2017 per le imprese applicanti contratti artigiani e le imprese versanti FSBA.
Il versamento è inscindibile.
Per le imprese del trasporto merci la quota regionale EBER di € 6,75 è dovuta da ottobre 2018.
Per le imprese applicanti contratti della meccanica, odontotecnica, oreficeria, la quota regionale è dovuta dal gennaio 2021 (vedi tabella semplificativa versamenti mensili, codice contratto INPS 116 e alfanumerico unico C030).
La regolarità contributiva, per l’accesso alle provvidenze, è fissata in 36 mesi antecedenti l’ultima mensilità presente in banca dati.

Ferma restando la regolarità prevista per FSBA, per le imprese artigiane applicanti altri contratti che prevedano una propria bilateralità, siglati dalle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori costituenti EBER, la regolarità contributiva per l’accesso alle prestazioni EBER di welfare e sviluppo imprese è prevista in 12 mesi retroattivi dall’ultimo versamento disponibile in banca dati.

Le imprese “multilocalizzate” ovvero con sedi locali anche in regioni diverse dall’Emilia Romagna, dovranno effettuare il versamento su F24 con le seguenti modalità: le imprese con sedi locali in più regioni dovranno effettuare il versamento EBNA/FSBA ed eventuale quota regionale suddiviso per ogni regione.
Pertanto nel modello F24 andrà compilata una riga relativa ai lavoratori operanti nella regione in cui l’azienda ha l’accentramento contributivo e una per ogni sede Inps provinciale fuori regione.
Per ogni lavoratore andrà versata la relativa quota EBNA/FSBA e la eventuale quota regionale di competenza.

Il modello F24 andrà così compilato:
Sezione INPS
-nel campo “codice sede” va indicato, il codice sede INPS corrispondente alla provincia dove l’azienda ha l’accentramento contributivo;
-nel campo “causale contributo” va indicato il codice EBNA;
-nel campo “Matricola INPS” va indicata la matricola INPS dell’azienda;
-nel campo periodo di riferimento si indica il mese e l’anno nella sola colonna “da mm/aaaa”;
-nel campo “importi a debito versati" l’importo EBNA/FSBA/ Eventuale quota regionale, corrispondente ai lavoratori operanti nella regione dove l’azienda ha l’accentramento contributivo.
In caso quindi di ulteriori sedi operative fuori regione, i campi sottostanti andranno così compilati:
-nel campo “codice sede” va indicato, il codice sede INPS corrispondente alla provincia dove l’azienda ha l’unità locale fuori regione;
-nel campo “causale contributo” va indicato il codice EBNA;

-nel campo “Matricola INPS” va indicata la matricola INPS dell’azienda;

-nel campo periodo di riferimento si indica il mese e l’anno nella sola colonna “da mm/aaaa”;
-nel campo “importi a debito versati" va indicato l’importo EBNA/ FSBA/Eventuale quota regionale, corrispondente ai lavoratori operanti nella provincia dove l’azienda ha l’ulteriore unità locale.


3) Le imprese che, applicando contratti artigiani intendano, secondo quanto previsto dalla contrattazione nazionale di categoria, versare € 30,00 mensili ai lavoratori in alternativa al solo versamento inerente la parte nazionale della Bilateralità, dovranno comunque continuare a versare la contribuzione complessivamente prevista e potranno richiedere restituzione parziale della sola quota inerente la contrattazione Nazionale, dimostrando quanto erogato ai lavoratori in alternativa al versamento alla Bilateralità Artigiana (secondo quanto previsto dall'Accordo delle Parti Sociali Nazionali del 7/02/18). Tali imprese dovranno comunque garantire ai lavoratori tutte le prestazioni previste dalla bilateralità.

Non è previsto un versamento alternativo per ciò che riguarda la quota regionale EBER.

4) Con i regolari versamenti si ha accesso alle prestazioni e attività EBNA-FSBA-EBER.

5) Se un'azienda non ha effettuato costantemente e correttamente i versamenti mensili, può recuperare tramite modello F24 compilando, per ogni mensilità mancante o non corretta, un rigo dell'F24 indicando il periodo per il quale effettua il versamento. La riscontrata irregolarità nei versamenti impedisce l’accesso alle prestazioni e attività.

6) Le imprese i cui lavoratori, secondo le regole OPRA/EBER, abbiano eletto il rappresentante aziendale dei lavoratori per la sicurezza, potranno richiedere il rimborso di una parte della quota relativa alla sicurezza inviando la modulistica predisposta (MOD.SIC.RLSA).

7) Sono sempre e comunque escluse dall’adesione e quindi dal versamento le imprese dell’Edilizia.

 

ALTRE IMPRESE PER IL SISTEMA SICUREZZA
Sistema Bilaterale per la sicurezza Fondo Territoriale Sicurezza

8) Le imprese non artigiane che non applicano Contratti Collettivi Nazionali Artigiani ma associate alle organizzazioni artigiane CNA, CONFARTIGIANATO, CASARTIGIANI, CLAAI, possono avvalersi del sistema bilaterale per la sicurezza.

Ogni impresa è tenuta al versamento della quota di € 30,00  moltiplicata per il numero dei dipendenti in forza al 31/01/22; il contributo va versato in misura intera anche per i lavoratori con contratto part-time.

Per effettuare il versamento va compilato il modello UNIEMENS, utilizzando il codice W150 seguito dalla dicitura “Contr. Ass. Contr.” nella sezione “DATI AZIENDALI” nel mese di febbraio di ogni anno, salvo diverse indicazioni.

Le imprese di nuova costituzione o che assumono lavoratori stagionali dovranno versare entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui effettuano l’assunzione di personale dipendente, una quota pari a tanti dodicesimi quanti sono i mesi di copertura fino a fine anno. Le quote andranno versate sulla base del numero dei lavoratori in forza al termine del mese nel quale si effettuano le prime assunzioni.
(Per “imprese di nuova costituzione” si intendono anche le imprese precedentemente costituite e che, per la prima volta nel corso dell’anno, si dotano di personale dipendente).


 


*COME COMPILARE IL MODELLO F24
  • Nel campo codice sede va indicato il codice della sede INPS competente;
  • Nel campo causale contributo va indicato EBNA;
  • Nel campo matricola INPS/codice INPS/filiale azienda va indicata la matricola INPS dell’azienda;
  • Nel campo periodo di riferimento, nella colonna “da mm/aaaa” è indicato il mese e l’anno di competenza, nel formato MM/AAAA;la colonna “a mm/aaaa” non deve essere valorizzata.

In caso di versamenti relativi a più mensilità si deve compilare un rigo per ogni mese/anno

COME COMPILARE IL FLUSSO UNIEMENS

All’interno di “denunciaIndividuale”, “DatiRetributivi” “datiParticolari”, si valorizza l’elemento “ConvBilat” inserendo in “Conv”, in corrispondenza di “CodConv”, il valore EBNA e, in corrispondenza dell’elemento “Importo” l’importo, a livello individuale, del versamento effettuato nel mod. F24 con il corrispondente codice. L’elemento “Importo” contiene l’attributo “Periodo” in corrispondenza del quale va indicato il mese di competenza del versamento effettuato con F24, espresso nella forma “AAAA-MM.
Fare attenzione alla corrispondenza fra Codice Contratto INPS indicato in UNIEMENS e il contratto applicato.




 
TABELLA ESEMPLIFICATIVA VERSAMENTI MENSILI PER AZIENDE APPLICANTI CONTRATTI ARTIGIANI (vedi codice contratto INPS e CNEL)
Nella tabella sono evidenziati i settori che da gennaio 2022 sono tenuti ai nuovi versamenti da € 11,65 per la quota Nazionale EBNA. Restano invariate le altre quote EBER e FSBA.

 
 

 

 

 

CSC (Codice Statistico Contributivo)

 

Legenda CSC: 4 artigianato, 1 industria, 7 terziario/commercio, 2, 3, 5, 6 altri

 

 

 

 

 

CONTRATTO/ SETTORE

 

 

CSC 4 (e csc 7 sotto i 5 dipendenti con esclusione della quota FSBA)

 

1, 7, Altri CSC o 4 versante CIG

**Codice contratto INPS

***Codice alfanumerico unico CCNL

 

 

EBER

 

 

EBNA

 

 

FSBA (solamente per le aziende con csc 4)

 

 

EBER

 

 

EBNA

 

 

FSBA

 

 

 

* quota da decorrenza rinnovo contrattuale

 

Impresa

 

Lavoratore

 

* quota da decorrenza rinnovo contrattuale

 

Tessile/ abbigliamento/ calzature

 

003

 

V751

 

€ 13,50

 

€11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Lavanderie

003

V751

€ 13,50

€11,65

0,45%

0,15%

€ 10,00

€ 11,65

//

Chimica/gomma/ plastica/vetro

 

003

 

V751

€ 13,50

 

€11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Ceramica

003

V751

€ 6,75

€11,65

0,45%

0,15%

€ 6,75

€ 11,65

//

Occhialerie

003

V751

€ 6,75

€11,65

0,45%

0,15%

€ 6,75

€ 11,65

//

Acconciatura/ Estetica

 

021

 

H515

 

€ 6,75

 

€ 7,65 (* €11,65)

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 6,75

 

€ 10,42 (*€ 11,65)

 

//

Legno/ arredamento

 

101

 

F060

€ 13,50

 

€11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Lapidei

101

F060

€ 13,50

€11,65

0,45%

0,15%

€ 10,00

€ 11,65

//

Meccanica/ Odontotecnici

 

116

 

C030

 

€ 13,50

 

€ 11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Orafi

116

C030

€ 6,75

€ 11,65

0,45%

0,15%

€ 6,75

€ 11,65

//

Pulizie

120

K521

€ 6,75

€ 7,65 (* €11,65)

0,45%

0,15%

€ 6,75

€ 10,42 (*€ 11,65)

//

Trasporto

151

I100

€ 6,75

€ 11,65

0,45%

0,15%

€ 6,75

€11,65

//

Alimentazione/ Panificazione

 

175

 

E015

€ 13,50

€ 11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Grafica comunicazione

 

180

 

G016

€ 13,50

€ 11,65

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 10,00

 

€ 11,65

 

//

Noleggio autobus con conducente

 

376

 

IC37

 

€ 6,75

 

€ 7,65 (* €11,65)

 

0,45%

 

0,15%

 

€ 6,75

 

€ 10,42 (*€ 11,65)

 

//

Cineaudiovisivo

387

G113

€ 6,75

€ 7,65 (* €11,65)

0,45%

0,15%

€ 6,75

€ 10,42 (*€ 11,65)

//

Tessile/ abbigliamento/ calzature PMI

 
336

V750
                   

 

€ 6,75

€ 11,65

 

//

Chimica PMI

336 V750        

€ 6,75

€ 11,65

//

Terzo Fuoco

336 V750        
€ 6,75

€ 11,65

//

Altri contratti non siglati dalle organizzazioni Artigiane

 

 

 

 

€ 6,75

 

 

€ 7,65 (* €11,65)

 

 

0,45%

 

 

0,15%

 

 

€ 6,75

 

 

€ 10,42 (*€ 11,65)

 

 

//

Edilizia

071

F015

//

//

//

//

//

//

//

 

* Quota da decorrenza rinnovo contrattuale: fino al mese precedente il rinnovo contrattuale che ha previsto l’adesione all’accordo interconfederale del 17/12/2021 si applica la quota di € 7,65 ovvero € 10,42. Dal mese di decorrenza o adesione all’accordo citato, si applica la quota di € 11,65.

**La colonna codice contratto INPS indica quale codice vada inserito in uniemens in relazione al contratto di lavoro applicato. I messaggi INPS hanno già fornito o stanno fornendo, in accordo con le parti datoriali nazionali, queste indicazioni.

***Codice alfanumerico unico dei contratti collettivi nazionali di lavoro: è il codice contratto CNEL da valorizzare nella apposita colonna su uniemens come previsto dalla circolare INPS n° 170 del 12/11/2021 a partire dalla competenza di dicembre 2021.

 
 

 

 

Elementi per il calcolo del contributo di solidarietà

 

Contratto rinnovato o meno in base all’accordo del 17/12/2021

 

Importo EBER

mensile per dipendente

 

Quota mensile su cui calcolare il contributo di solidarietà

 

 

Contributo mensile di solidarietà quota EBER

 

 

Importo EBNA

mensile per dipendente

 

Quota mensile su cui calcolare il contributo di solidarietà

 

 

Contributo mensile di solidarietà

 

 

totale contributo mensile solidarietà

 

Non rinnovato

 

€ 13,50 

 

€ 10,75 

 

€ 1,08

 

€ 7,65

 

€ 0,40

 

€ 0,04

 

€ 1,12

 

Rinnovato

 

€ 13,50

 

€ 10,75

 

€ 1,08

 

€ 11,65

 

€ 0,60

 

€ 0,06

 

€ 1,14

 

Non rinnovato

 

€ 13,50

 

€ 10,75

 

€ 1,08

 

€ 10,42

 

€ 1,90

 

€ 0,19

 

€ 1,27

 

Rinnovato

 

€ 13,50

 

€ 10,75

 

€ 1,08

 

€ 11,65

 

€ 2,12

 

€ 0,21

 

€ 1,29

 

Non rinnovato

 

€ 6,75

 

€ 5,00

 

€ 0,50

 

€ 7,65

 

€ 0,40

 

€ 0,04

 

€ 0,54

 

Rinnovato

 

€ 6,75

 

€ 5,00

 

€ 0,50

 

€ 11,65

 

€ 0,60

 

€ 0,06

 

€ 0,56

 

Non rinnovato

 

€ 6,75

 

€ 5,00

 

€ 0,50

 

€ 10,42

 

€ 1,90

 

€ 0,19

 

€ 0,69

 

Rinnovato

 

€ 6,75

 

€ 5,00

 

€ 0,50

 

€ 11,65

 

€ 2,12

 

€ 0,21

 

€ 0,71

 

Non rinnovato

 

€ 10,00

 

€ 7,25

 

€ 0,73

 

€ 10,42

 

€ 1,90

 

€ 0,19

 

€ 0,92

 

Rinnovato

 

€ 10,00

 

€ 7,25

 

€ 0,73

 

€ 11,65

 

€ 2,12

 

€ 0,21

 

€ 0,94

Per comprendere la tabella “elementi per il calcolo contributo di solidarietà” presente sul sito da oltre quattro anni, occorre fare riferimento alla “tabella esemplificativa versamenti mensili” sopra riportata.
Gli importi derivano infatti, non solo dal tipo di contratto applicato, ma anche dal CSC e dalla dimensione d’impresa.
La tabella si chiama infatti “elementi per il calcolo” e specifica qual è l’importo per ogni singola voce della tabella che sta sopra sul quale è definito il contributo di solidarietà; inoltre, specifica il singolo importo e la somma finale mensile tenendo conto, in ogni riga, di ogni singola possibilità: impresa per tipo di CSC, tipo di contratto applicato con versamento regionale EBER da € 13,50, da € 10,00 o da € 6,75 e con versamento nazionale EBNA da € 7,65, da € 10,42 o da € 11,65.
Pertanto per comprendere ad esempio a quale riga far riferimento per un’impresa che applica il CCNL meccanica, occorre conoscere tutti gli altri elementi presenti nella tabella che sta sopra.
In ogni caso, mantenendo le due tabelle, per una lettura più snella e specifica, abbiamo provato ad unificarle indicando in una terza tabella, sotto ogni singolo importo utile, il contributo di solidarietà corrispondente.
Per ciò che riguarda i rinnovi contrattuali, fino a che non saranno attivati, la tabella manterrà l’importo in vigore e tra parentesi, con asterisco, l’importo da applicare a rinnovo avvenuto. Una volta rinnovato, in tabella apparirà solo il nuovo importo.


 

TABELLA RIEPILOGATIVA DEI VERSAMENTI E DEL RELATIVO CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’
      CSC (Codice Statistico Contributivo) 
 Legenda CSC: 4 artigianato, 1 industria, 7 terziario/commercio, 2, 3, 5, 6 altri
CONTRATTO/SETTORE     CSC 4  (e csc 7 sotto i 5 dipendenti con esclusione della quota FSBA) csc 1, 7, Altri CSC  o 4 versante CIG
**Codice contratto INPS ***Codice alfanumerico unico CCNL EBER EBNA FSBA (solamente per le aziende con csc 4) EBER EBNA FSBA
      * quota da decorrenza rinnovo contrattuale Impresa Lavoratore   * quota da decorrenza rinnovo contrattuale  
Tessile/abbigliamento/calzature 003 V751 € 13,50 € 11,65                               0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73 € 0,21  
Lavanderie 003 V751 € 13,50 € 11,65                               0,45% 0,15% € 10,00  € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73 € 0,21  
Chimica/gomma/plastica/vetro 003 V751 € 13,50 € 11,65                          0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08  € 0,06     € 0,73  € 0,21  
Ceramica 003 V751 € 6,75 € 11,65                              0,45% 0,15% € 6,75 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,06     € 0,50 € 0,21  
Occhialerie 003 V751 € 6,75 € 11,65                            0,45% 0,15% € 6,75 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,06     € 0,50 € 0,21  
Acconciatura/Estetica 021 H515 € 6,75 € 7,65 (* € 11,65 )                                   0,45% 0,15% € 6,75 € 10,42 (* € 11,65) //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,04 (*€ 0,06)     € 0,50 € 0,19 (*€ 0,21)  
Legno/arredamento 101 F060 € 13,50 €11,65                                    0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73 € 0,21  
Lapidei 101 F060 € 13,50 €11,65                                    0,45% 0,15% € 10,00  € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73  € 0,21  
Meccanica/Odontotecnici 116 C030 € 13,50 € 11,65                                   0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65                      //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06      € 0,73 € 0,21  
Orafi* 116 C030 € 6,75 € 11,65                               0,45% 0,15% € 6,75 € 11,65                                 //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,06                                     € 0,50 € 0,21  
Pulizie 120 K521 € 6,75 € 7,65 (* € 11,65)                                   0,45% 0,15% € 6,75  € 10,42 (* € 11,65) //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,04 (*€ 0,06)     € 0,50 € 0,19 (*€ 0,21)  
Trasporto 151 I100 € 6,75 € 11,65                             0,45% 0,15% € 6,75 € 11,65                        //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,06     € 0,50 € 0,21  
Alimentazione/Panificazione 175 E015 € 13,50 € 11,65                                 0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65                     //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73 € 0,21  
Grafica comunicazione 180 G016 € 13,50 € 11,65                                   0,45% 0,15% € 10,00 € 11,65 //
Contributo di solidarietà     € 1,08 € 0,06     € 0,73 € 0,21  
Noleggio autobus con conducente 376 IC37 € 6,75 € 7,65 (* € 11,65)                                   0,45% 0,15% € 6,75 € 10,42 (* € 11,65) //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,04 (*€ 0,06)     € 0,50 € 0,19 (*€ 0,21)  
Cineaudiovisivo 387 G113 € 6,75 € 7,65 (* € 11,65)                                   0,45% 0,15% € 6,75 € 10,42 (* € 11,65) //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,04 (*€ 0,06)     € 0,50 € 0,19 (*€ 0,21)  
Tessile/abbigliamento/calzature PMI 336 V750         € 6,75 € 11,65 //
Contributo di solidarietà             € 0,50 € 0,21  
Chimica PMI 336 V750         € 6,75 € 11,65 //
Contributo di solidarietà             € 0,50 € 0,21  
Terzo Fuoco 336 V750         € 6,75 € 11,65 //
Contributo di solidarietà             € 0,50 € 0,21  
Altri contratti non siglati dalle organizzazioni Artigiane     € 6,75 € 7,65 (* € 11,65)                                   0,45% 0,15% € 6,75 € 10,42 (* € 11,65) //
Contributo di solidarietà     € 0,50 € 0,04 (*€ 0,06)     € 0,50 € 0,19 (*€ 0,21)  
Edilizia 071 F015 // // // // // // //