Prestazioni e Attività per le imprese

Prestazioni e Attività per le imprese
Dal 1995 EBER eroga prestazioni a sostegno dello sviluppo imprenditoriale. I campi di intervento riguardano: investimenti produttivi, qualità e brevetti, maggiore sicurezza degli ambienti di lavoro e per i dipendenti, formazione, eventi di forza maggiore, ristrutturazioni, ecc. Dal 2011 è stato attivato un intervento di indennità per maternità a favore delle imprenditrici.

 

Legenda sigle prestazioni

 

Catalogo 2022

Prestazioni ordinarie
  • I 1 Linee di investimento

    Le imprese che sostengono spese per investimenti e miglioramenti aziendali possono richiedere un contributo ad EBER. Tale contributo è a fondo perduto e non confligge con altri contributi, anche pubblici, a cui l’impresa può accedere. [+]
  • I 2 Qualità

    EBER sostiene le imprese che sviluppano “nuovi prodotti” e che per tutelare gli sforzi fatti li vogliono coprire di brevetto, e che per la produzione che hanno devono rispondere alla Direttiva Macchine 89/392/CEE. [+]
  • I 3 Formazione

    EBER sostiene gli imprenditori, che intendono partecipare a corsi di formazione e di aggiornamento. I soggetti ammessi sono i titolari d’impresa, i collaboratori famigliari e i soci impegnati nelle attività aziendali, sono esclusi ovviamente i dipendenti, i collaboratori, i lavoratori parasubordinati, ecc. [+]
  • I4 Recupero punti patente

    È prevista una prestazione punti patente per i titolari e soci, di impresa che abbiano sostenuto spese per recupero punti patente. [+]
  • I W1 Astensione per maternità

    E’ previsto un intervento a favore imprese artigiane le cui titolari o le collaboratrici famigliari o le socie impegnate nelle attività aziendali, si trovino nelle condizioni per accedere alle prestazioni di cui all’art. 66 D.Lgs. 151/01. [+]
  • I FSR1 Ricostruzione Eventi di forza maggiore

    Questa prestazione è un sostegno a chi deve affrontare la ricostruzione o un ripristino delle strutture aziendali a seguito di un evento di forza maggiore. [+]
  • I S1 Sicurezza

    La Bilateralità Artigiana attraverso il proprio Organismo Paritetico interviene nel campo della Sicurezza Aziendale, ai sensi del Dlgs 81/08, con specifiche attività ed iniziative. [+]
  • I S3 Impresa Sicura

    EBER ha dato vita nel tempo ad una collana di manualetti denominata Impresa Sicura, apprezzato riferimento, ancora oggi, per la valutazione dei rischi aziendali. [+]
  • I S2 Bandi Inail

    Richiedere la condivisione di un progetto di investimento utile per bandi Inail (ISI – ecc) [+]
  • I T1 Trasporto merci c/t

    Le imprese dell'autrasporto applicanti il CCNL Logistica Trasporto Merci e Spedizione del 3 dicembre 2017 aderenti alla bilateralità artigiana possono chiedere il pronunciamento della commissione bilaterale trasporto del proprio bacino sulle seguenti materie: [+]
Piano Straordinario

PIANO STRAORDINARIO: SVILUPPO, OCCUPAZIONE, SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Le Parti Sociali hanno assegnato, con accordo del 15/10/2021, 7 milioni di euro, da riserve di bilancio, al Fondo Welfare Contrattuale destinandole a questo Piano Straordinario: Sviluppo, Occupazione, Sostenibilità Ambientale.

Il Piano ha durata 2 anni, a partire dal 2022, la documentazione deve essere dell’anno di richiesta e le singole voci che lo compongono hanno a disposizione, annualmente, le seguenti risorse:

  1. 1.000.000 €(art.40)
  2. 1.000.000 €(art.41)
  3. 750.000 € (art.42)
  4. 750.000 € (art.43)

Il plafond disponibile per ogni singola voce può essere superato del 20% ferma restando la dotazione dei 7 milioni di euro.

L’importo massimo finanziabile non può superare i 10.000 € nel biennio nel limite massimo di due domande. Le richieste nell’anno sullo stesso capitolo (Sosa 1, Sosa 2, Sosa 3, Sosa 4) sono da intendersi come una domanda.

Le domande vanno presentate entro e non oltre il 20 gennaio dell’anno successivo.

L’ammissione a finanziamento delle domande, complete di documentazione corretta, verrà resa nota entro il mese di maggio dell’anno seguente la domanda.

Nel caso le richieste di finanziamento eccedessero le risorse disponibili, il contributo sarà riproporzionato.

La medesima documentazione di spesa non può essere allegata a due diversi interventi previsti dal Regolamento Welfare a favore delle imprese e dal Piano straordinario.

Le provvidenze sono soggette ad una trattenuta del 4% ai sensi dell’art. 28 Dpr n°600/73 come modificato dall’art. 21 comma 11 d) del dl. 449/97 e ss.mm. di cui, al momento della liquidazione verrà fornita idonea certificazione.